Quando il diavolo ci mette lo zampino...
2008

La Compagnia dei Tragicanti 2008: Quando il diavolo ci mette lo zampino...

In un piccolo paese toscano negli Ottanta si snoda tutta la vicenda di questa commedia, che ha come filo conduttore il tema politico. La vicenda inizia con una nota soprannaturale: Angelo e Diavolo che si sfidano mettendo alla prova la fedeltà ai principi e agli ideali di un comunista sfegatato (Gaetano Rossi). Fanno in modo che costui riceva la notizia di una ricca eredità lasciatagli da un suo parente partito per l’America anni addietro in cerca di fortuna. Ciò scompagina l’ordine e la tranquillità nella famiglia del comunista; anche perché si scopre che, per beneficiare del cospicuo lascito, occorre che il capofamiglia dimostri di possedere le tessere di Fiamma e Azione Cattolica.

Da qui comincia un divertente gioco di ipocrisia da parte del protagonista (e della sua famiglia) che, appena avvertito il profumo dei soldi, non esita a rinnegare i suoi ideali e a dar vita a una girandola di atteggiamenti contraddittori: deve infatti fingersi sostenitore militante di idee a lui avverse, cercando inoltre di non far trapelare l’incredibile notizia dell’eredità. Il tutto è reso ancora più esilarante dal fatto che il figlio del protagonista si è innamorato della figlia del peggior nemico del padre: un fascista irriducibile.

Da queste premesse si dipana tutta la trama della commedia che procede in un susseguirsi di divertenti e inaspettati colpi di scena che coinvolgono i personaggi più disparati: da un parrucchiere gay a un simpatico pizzicagnolo, da un prete e una suora a una compagna di partito del protagonista; oltre naturalmente al fascista e alla sua famiglia. Tutti gli eventi procedono sotto lo sguardo di Diavolo e Angelo che intervengono ora in una situazione ora in un’altra per aggiustare l’esito della vicenda a proprio favore.

Si tratta di una commedia innovativa soprattutto per il tema affrontato, quello politico, spesso assai difficile da rendere in modo imparziale e piacevole. Cosa che però sembra essere riuscita perfettamente a Nutini che orchestra la sua opera bilanciando sapientemente il fattore politico, che non è mai offensivo né scorretto, ma sempre divertente e scorrevole.


Luoghi e date:

07 giugno 2008 a Meana di Susa presso il Salone Polivalente.
05 luglio 2008 a Valdellatorre nel Salone Papa Giovanni XXIII.
11 luglio 2008 a Sant'Antonino di Susa presso il Teatro Parrochiale.
26 luglio 2008 a Bruino presso l'Arena in via San Rocco.
27 settembre 2008 ad Airasca presso il Centro Polivalente.
04 ottobre 2008 a Caselette presso il Salone Polivalente Cav. Magnetto.

Hanno parlato di noi:

Volantino pubblicitario del comune di Bruino (clicca qui per scaricare)
TorinoSette
Luna Nuova(Valdellatorre)
Luna Nuova(Sant'Antonino di Susa)
Luna Nuova(Caselette)
Il Risveglio
Pieghevole "Piccolo Auditorium Paradisi"

In data 23 gennaio 2009 la Compagnia dei Tragicanti ha effettuato un versamento di euro 1300 a favore della onlus Associazione Italiana Sclerosi Multipla.


Galleria fotografica

Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino... Quando il diavolo ci mette lo zampino...