Un mandarino per Teo
2004

Locandina: Un mandarino per Teo

Si tratta di  una commedia musicale di Garinei e Giovannini ambientata negli Anni '60, che narra la storia di un ragazzo bergamasco che lavora a Roma, come comparsa negli studi di Cinecittà.

Senza soldi, il giovane sfrutta l'ingenuità e la dolcezza di una giovane ragazza, Rosanella, ricca e di nobili origini, facendosi ospitare in casa sua e facendole credere di essere il suo fidanzato.

La storia prenderà una brutta piega quando il ragazzo, per un semplice desiderio di ricchezza, si accorgerà di aver ucciso involontariamente un Mandarino cinese, dal quale erediterà una grossa somma di denaro; il rimorso per tale azione non smetterà di perseguitarlo.
Il tutto è miscelato con musica e scene ritmate, semplici interpretazioni coreografiche, scenari d'effetto e un coro di voci tra cui qualche solista.

E' una commedia che richiede buona preparazione interpretativa, data la sua particolare struttura in "botta e risposta", un buon supporto vocale nell'esibizione dei brani proposti, una sceneggiatura d'effetto e, soprattutto, un buon utilizzo dello spazio scenico.


Luoghi e date:

26 giugno 2004 al Teatro Gobetti di Torino.
19 giugno 2004 a Valdellatorre nel Salone Papa Giovanni XXIII.



Galleria fotografica

Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo Un Mandarino per Teo